News

Visite: 290

Titolo Progetto: Conoscere la storia del cinema, conoscere e usare il linguaggio audiovisivo. Proviamoci anche Noi!
Il cinema entra nel Piano dell’Offerta Formativa.
L’ISTITUTO COMPRENSIVO PIRRI 1-PIRRI 2 ha aderito nell’anno scolastico 2019-2020 al Piano Nazionale di Educazione Visiva per le Scuole promosso dal Ministero per l’Istruzione e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.

Le azioni del Piano Nazionale Cinema per la Scuola sono orientate alla promozione della didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo e all’acquisizione di strumenti e metodi di analisi che favoriscano la conoscenza della grammatica delle immagini, anche al fine di utilizzare l’opera cinematografica quale strumento educativo trasversale all’interno dei percorsi curriculari.

La Scuola ha partecipato all’avviso adottato ai sensi della legge 220/2016 “Disciplina del cinema e dell’audiovisivo” all’art. 27 comma 1 lettera i), che prevede di sostenere il potenziamento delle competenze nel cinema, nelle tecniche e nei media di produzione e di diffusione delle immagini e dei suoni, nonché l’alfabetizzazione all’arte.
Il cinema arriva quindi sui banchi della scuola: il linguaggio cinematografico, la storia e l’estetica del cinema, la produzione di cortometraggi o mediometraggi entrano a pieno titolo nel Piano dell’Offerta Formativa della nostra scuola.
Il cinema e l'audiovisivo sono fondamentali mezzi di espressione artistica, di formazione culturale e di comunicazione sociale, e possono contribuire alla definizione dell' identità nazionale e alla crescita civile e culturale degli studenti e delle studentesse.
Il progetto favorisce inoltre la conoscenza delle professioni del settore diventando una valida occasione di orientamento per i nostri studenti e studentesse.
Sono previste diverse attività, laboratori e incontri e proiezioni, finalizzate allo sviluppo e alla conoscenza del cinema e dell'audiovisivo sul piano artistico, culturale e tecnico, favorendo l'integrazione sociale e le relazioni interculturali.
Al fine di assicurare la qualità pedagogica delle esperienze promosse e il giusto equilibrio tra competenze tecniche, capacità didattiche e sviluppo educativo-formativo, la scuola si avvale di esperti e esperte esterni, di comprovata competenza, collabora con istituzioni pubbliche e private, associazioni, centri culturali, Università e Fondazioni, che rappresentano una risorsa utile per la riuscita del progetto

 

Per il Programma del progetto clicca qui

Torna all'inizio del contenuto